Indice - Index

TRICHOLOMA PESSUNDATUM (Fr.: Fr.) Qulet
Nome corrente: Tricholoma pessundatum (Fr.: Fr.) Qulet

Il Tricholoma pessundatum un fungo abbastanza comune che cresce nei boschi di conifere, a gruppi o singolo, in autunno. Il cappello, 5-12 cm, globoso-convesso, poi appianato, col margine dapprima involuto, poi disteso, ondulato o lobato, irregolare, anche festonato, con la cuticola vischiosa e lucida, spesso ricoperto di terra, di colore bruno-castano-rossastro, pi chiaro al margine che spesso chiazzato da macchie pi scure. Le lamelle sono smarginato-adnate, non molto fitte, con lamellule, di colore biancastro con riflessi rossastri, imbrunenti alla manipolazione e presto scure con l'et. Il gambo, 5-8 cm di altezza, cilindrico, da tozzo a slanciato, di colore biancastro-ocraceo, macchiato vicino alle lamelle e squamuloso in basso, profondamente infisso nel terreno. La carne bianca, con un odore farinoso-rancido e sapore amaro.

Il Tricholoma pessundatum non commestibile. Appartiene ad una sezione comprendente molte specie spesso di difficile separazione: Tricholoma fracticum possiede una zona anulare ben definita, Tricholoma populinum associato a pioppi, Tricholoma ustale e Tricholoma ustaloides hanno una cuticola molto vischiosa, Tricholoma aurantium ha colori vivaci e il gambo squamuloso.

Osservazioni sulle raccolte fotografate
Tutte le raccolte sono state determinate macroscopicamente.

Tricholoma pessundatum foto 3
Foto 3 - Canon EOS 350D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM - 06/11/2007 - Copyright 2007 Salvatore Saitta


Tricholoma pessundatum foto 2
Foto 2 - Canon EOS 350D, ob. EF 17-40mm L USM - 07/11/2006 - Copyright 2006 Salvatore Saitta


Tricholoma pessundatum foto 1
Foto 1 - Canon EOS 350D, ob. EF 17-40mm L USM - 30/10/2006 - Copyright 2006 Salvatore Saitta