Indice - Index

HYGROPHORUS RUSSULA (Schaeff.: Fr.) Quélet
Nome corrente: Hygrophorus russula (Schaeff.: Fr.) Kauffman

L'Hygrophorus russula è un fungo che cresce nei boschi di latifoglie, con una predilezione per Quercus, a gruppi anche numerosi, dall'estate a tutto l'autunno. Il cappello, 3-12 cm, è inizialmente globoso, convesso con il margine involuto, poi disteso, qualche volta lobato e irregolare, duro e carnoso, con la cuticola asciutta, un po' vischiosa con l'umidità, di colore variabile da biancastro macchiato a chiazze rossastro-vinose fino a violacee, a completamente rosa-rossastro vinoso, con il centro più scuro. Le lamelle sono adnate o smarginate, mediamente fitte, con lamellule, di colore biancastro-crema con riflessi carnicini, macchiate come il cappello in vecchiaia. Il gambo è molto sodo, cilindrico o clavato, da tozzo a più slanciato, biancastro e maculato come il cappello. La carne è dura, compatta, biancastra con sfumature rosate alla sezione, con odore non particolare e sapore variabile da dolciastro ad amaro.

L'Hygrophorus russula è commestibile, viene ricercato soprattutto per la conservazione sott'olio. Hygrophorus erubescens è simile ma si distingue per il gambo ingiallente, le lamelle meno fitte, bianco-giallastre e la crescita sotto conifere.

Osservazioni sulle raccolte fotografate
Tutte le raccolte fotografate sono state determinate tramite osservazione visiva, macroscopica.

Hygrophorus russula foto 3
Foto 3 [IMG8991] - Canon EOS 350D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM
Monti Nebrodi, 950m [N2], 27.X.2009

Copyright © 2009 Salvatore Saitta


Hygrophorus russula foto 2
Foto 2 [IMG5329] - Canon EOS 350D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM
Monti Nebrodi, 950m [N2], 02.XI.2007

Copyright © 2007 Salvatore Saitta


Hygrophorus russula foto 1
Foto 1 [IMG5319] - Canon EOS 350D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM
Monti Nebrodi, 950m [N2], 02.XI.2007

Copyright © 2007 Salvatore Saitta