Indice - Index

GYMNOPILUS PENETRANS (Fr.: Fr.) Murr.
Nome corrente: Gymnopilus penetrans (Fr.: Fr.) Murrill

Il Gymnopilus penetrans un fungo lignicolo che cresce specialmente su resti legnosi di pino, cespitoso o gregario, in autunno-inverno. Il cappello, 3-5 cm, poco carnoso, campanulato-convesso, un po' spianato, asciutto, di colore giallo fulvo o arancio, pallidescente sul giallognolo, con la cuticola liscia da giovane. Le lamelle sono adnate, fitte, di colore bianco poi giallognolo, poi sfumate in fulvo, macchiantesi di ruggine. Il gambo, 4-7 cm, cilindrico con la base bulbosa, di colore giallognolo con la base bianca flocculosa. La carne bianco sporco, ocra pallido nel gambo, senza odore e con sapore amaro. Le spore sono ellissoidali, con verruche molto piccole, 7-9.5 x 4-5.5 micron (foto); i cheilocistidi sono cilindrici, capitulati (foto) o a bolle.

Il Gymnopilus penetrans non commestibile; Gymnopilus hybridus era ritenuta specie a s stante (con cistidi capitulati e non a bolle), ora sinonimizzato con G. penetrans. Il genere Gymnopilus abbastanza complesso, e spesso la determinazione deve avvalersi della microscopia. Gymnopilus spectabilis e Gymnopilus junonius possiedono un anello, Gymnopilus pseudofulgens, Gymnopilus fulgens, Gymnopilus odini e G. decipiens crescono su terreno o su terreno bruciato; importante considerare i colori di lamelle e cappello, se sono vivaci o smorti, e anche la tendenza delle lamelle a macchiarsi di bruno al tocco o con l'et. Gymnopilus sapineus ha il cappello non liscio.

Osservazioni sulle raccolte fotografate
Tutte le raccolte sono state confermate dalla microscopia; gli exsiccata sono disponibili.

Gymnopilus penetrans foto 3
Foto 3 [IMG6997] - Canon EOS 350D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM
Monti Peloritani, 850m [P12], 07.X.2008

Copyright 2008 Salvatore Saitta


Gymnopilus penetrans foto 2
Foto 2 [IMG5544] - Canon EOS 350D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM
Monti Peloritani, 350m [P7], 20.XII.2007

Copyright 2007 Salvatore Saitta


Gymnopilus penetrans foto 1
Foto 1 [IMG3661] - Canon EOS 350D, ob. EF 17-40mm L USM
Monti Peloritani, 850m [P1], 05.XII.2006

Copyright 2006 Salvatore Saitta