Indice - Index

CLITOCYBE PHAEOPHTHALMA (Persoon) Kuyper
Nome corrente: Clitocybe phaeophthalma (Persoon) Kuyper

La Clitocybe phaeophthalma cresce nei boschi di latifoglie e conifere in autunno. Il cappello, 2-5 cm, convesso, poi appiattito o ombelicato, con il margine involuto, poi dritto, igrofano, striato per trasparenza, spesso irregolare, di colore crema sporco, grigio-beige, talora con una sfumatura rosata, pi scuro al centro e biancastro con il tempo secco, liscio e glabro con minutissime fibrille sericee. Le lamelle sono decorrenti, spaziate, di colore bianco-crema, talvolta sfumate di rosa, con il filo concolore. Il gambo, alto 2-5 cm, cilindrico o attenuato alla base, concolore al cappello, liscio, con fini fibrille longitudinali e la base ricoperta da feltro miceliare bianco. La carne biancastra, con un forte odore sgradevole definito da alcuni autori come di "pollaio".

La Clitocybe phaeophthalma velenosa; tra le Clitocybe bianche tossiche si distingue facilmente per il suo odore tipico.

Osservazioni sulle raccolte fotografate
La raccolta 1 (foto 1) stata determinata solo tramite esame macroscopico. La raccolta 2 (foto 2) stata confermata anche dall'analisi microscopica.

Clitocybe phaeophthalma foto 2
Foto 2 [IMG6991] - Canon EOS 350D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM
Monti Peloritani, 850m [P1], 07.X.2008

Copyright 2008 Salvatore Saitta


Clitocybe phaeophthalma foto 1
Foto 1 [IMG3376] - Canon EOS 350D, ob. EF 17-40mm L USM
Monti Peloritani, 850m [P1], 30.IX.2006

Copyright 2006 Salvatore Saitta