Home Page



Canon EF 17-40mm f/4L USM

can17-40pic1 (56K)

Il Canon EF 17-40 f/4L USM è uno splendido zoom grandangolare di superba qualità, capace di reggere il confronto con il ben più costoso EF 16-35 f/2.8L II USM. Su una fotocamera con sensore APS-C e relativo fattore di moltiplicazione 1.6X mantiene comunque un grandangolo accettabile di 28mm, il più basso esistente per tale tipo di macchine fotografiche e lenti di tipo EF. La confezione comprende, oltre all'obiettivo, il paraluce e una custodia morbida a forma di sacco.
can17-40pic2 (10K)
Specifiche tecniche. L'obiettivo è costituito da 12 elementi in 9 gruppi, di cui tre asferici e uno Super UD, ha un angolo di visione di 104-57.30 gradi e un diaframma a 7 lamelle. L'apertura massima di diaframma è costante a tutte le focali, f/4, mentre l'apertura minima è di f/22. Il motore autofocus è USM, cioè ultrasonico, rapido e silenziosissimo, può sempre essere regolato manualmente senza la necessità di essere disattivato (FTM, Full Time Manual focus). La distanza minima di messa a fuoco è di 28 cm; le dimensioni sono di 9.6 cm x 8.3 cm, e il peso è di circa 500 grammi. Il diametro per i filtri è di 77mm. Il prezzo sul web è variabile tra i 700-900 euro.
Costruzione e manegevolezza. L'obiettivo è solido e ben costruito, interamente in metallo come tutti gli obiettivi di serie L ed è semi-tropicalizzato: per completare l'impermeabilizzazione è necessario montare un filtro davanti alla lente. Questo accade perchè, ruotando la ghiera dello zoom, la lente frontale si sposta all'interno delle pareti esterne dell'obiettivo. L'EF 17-40L dunque non cambia le sue dimensioni nè cambiando la focale nè con la messa a fuoco. L'obiettivo presenta un selettore per passare dalla modalità di fuoco automatica (AF) a quella manuale (MF),
e l'indicazione con le distanze per la messa a fuoco è posta sotto un elemento trasparente in plastica. Le ghiere di regolazione, sia quella della messa a fuoco che quella per la focale, sono di gomma e perfettamente bilanciate, con una scorrevolezza degna della qualità di questa lente. Per quanto riguarda la trasportabilità, l'ingombro minimo e il peso trascurabile (è la lente di serie L che pesa di meno) la rendono perfetta per essere portata al collo senza alcun problema.
Qualità ottica. La qualità ottica è eccellente: la resistenza ai flare è ottima, anche nelle condizioni più difficili; i colori sono superbi e la nitidezza è ottima a tutte le focali, anche a tutta apertura. A 17mm è presente un po' di distorsione, normale per una lente grandangolare, specialmente nelle inquadrature a distanza ravvicinata; la vignettatura è trascurabile sulle fotocamere con sensore Aps-C, mentre nelle full-frame si nota di più. La qualità ottica è praticamente comparabile a quella del Canon EF 16-35 f/2.8L II USM, il cui unico vantaggio è avere uno stop in meno; quest'ultimo è più indicato per tutti i generi fotografici dove un obiettivo luminoso è necessario (foto di matrimoni, eventi indoor, street), mentre per la fotografia paesaggistica o di architettura, dove si usano solitamente diaframmi più chiusi, il 17-40L è l'ideale, a meno di metà del prezzo.

can17-40pic3 (9K) can17-40pic4 (10K)
can17-40pic5 (24K) can17-40pic6 (17K)
Clicca sull'immagine per vedere i crop al 100%. In alto a sinistra, 35mm, f/16, 100 ISO. In alto a destra, 35mm, f/16, 100 ISO. In basso a sinistra, 36mm, f/16, 100 ISO. In basso a destra, 17mm, f/8, 100 ISO. I crop vengono da jpg non elaborati.

can17-40pic7 (19K) can17-40pic8 (25K)
can17-40pic9 (29K) can17-40pic10 (24K)
In alto a sinistra, 17mm, f/4, 100 ISO. In alto a destra, 17mm, f/8, 100 ISO. In basso a sinistra, 22mm, f/4, ISO 800; in basso a destra, 40mm, f/4, ISO 100. Tutte foto di jpg non elaborati. Cliccando sulle immagini è possibile visualizzare i file originali jpg, 3456 x 3240 pixel. Si ricorda che le foto possono essere salvate sul proprio pc per visualizzarle o stamparle per uso personale, solo per vedere la resa dell'obiettivo, ogni altro utilizzo è proibito.

In conclusione. Il 17-40L è lo zoom grandangolare ideale, tra i migliori di Canon, con una qualità di costruzione eccellente e una qualità ottica altrettanto ottima; è una lente decisamente consigliata, senza alcun difetto degno di nota. L'ho usato in passato anche per fotografare i funghi, con splendidi risultati; nella sezione omonima ci sono centinaia di scatti che lo dimostrano. Attualmente è l'obiettivo che utilizzo più spesso, sia per i paesaggi che per un uso più "generalista".

Il verdetto:
9.0 +++++ Qualità e costruzione
+++++ Rapporto qualità/prezzo
- Non completamente tropicalizzato

                



Testi e foto © Salvatore Saitta 2007
rev. 19 Aprile 2013