Indice - Index

RHODOCYBE GEMINA (Fries) Kuyper & Noordeloos
Nome corrente: Rhodocybe gemina (Fr.) Kuyper & Noordel.

La Rhodocybe gemina è un fungo abbastanza raro che cresce nelle zone erbose dei boschi di conifere, gregaria, in autunno. Il cappello, 3-12 cm, è da convesso a appianato, più o meno depresso al disco a maturità, con l'orlo a lungo involuto, ricurvo e infine disteso, irregolare, spesso lobato, vischioso col tempo umido ma glabro con il secco, sodo, di colore ocra-aranciato, nocciola-rosato, carnicino, ocra rossastro. Le lamelle sono adnate o leggermente decorrenti, fitte, di colore biancastro poi carnicino ocra pallido. Il gambo, 3-8 cm di altezza, è robusto, cilindrico, pieno, con resti del substrato di crescita inglobati alla base, di colore variabile da bianco allo stesso del cappello, ma bianco pruinoso in alto. La carne è soda, compatta, bianca, con un odore fungino composto, farinaceo e sapore simile.

La Rhodocybe gemina è commestibile; è caratterizzata dall'odore farinoso e dalla sporata in massa di colore rosa, come i funghi del genere Entoloma e Clitopilus.

Osservazioni sulle raccolte fotografate
Le raccolte sono state determinate soltanto macroscopicamente.

Rhodocybe gemina foto 2
Foto 2 [IMG2205] - Canon EOS 7D, ob. EF-S 60mm f/2.8 Macro USM
Monti Peloritani, 800m [P4], 18.X.2012

Copyright © 2012 Salvatore Saitta


Rhodocybe gemina foto 1
Foto 1 [IMG3381] - Canon EOS 350D, ob. EF 17-40mm L USM
Monti Peloritani, 850m [P1], 30.IX.2006

Copyright © 2006 Salvatore Saitta